viaggio confermato ….. ancora posti disponibili

se vuoi scaricare il programma

Docente: Enzo Capizzi    –   Accompagnatore: Rossana Gollini

Un viaggio che vuole coniugare storia, cultura, fede di due terre che sono state grandi e hanno lasciato segni indelebili nei secoli. Il tour inizia a Guimaraes, antica capitale del Portogallo, ci dirigeremo a Nord, ecco il confine, ecco la Spagna, ecco Santiago di Compostela punto di arrivo e di partenza di pellegrini da tutto il mondo che a piedi, a cavallo, con i mezzi più improbabili e la conchiglia addosso rendono omaggio a Giacomo. L’apostolo fu martirizzato a Gerusalemme nel 44 (o 42) d.C , le ossa furono portate in Spagna dai suoi discepoli. Il luogo di sepoltura si perse per secoli poi nell’anno 813 fu ritrovato un altare con tre monumenti funerari e il vescovo Teodamiro sentenziò…” La tomba era là dove avrebbe brillato una stella” (campus stellae) e venne eretta la magnifica cattedrale (Patrimonio Unesco) riconoscendo quel luogo come il Santo Sepolcro di Giacomo.  Ci innamoreremo di Porto con un antico nucleo urbano Patrimonio dell’Umanità, con un ponte di ferro a due livelli e una sola arcata (di un ingegnere discepolo di Eiffel) sopra il Douro, con la famosa libreria Leho e Irmao con facciata neogotica, soffitti in legno e una elegante scala a chiocciola con chiese, palazzi, piccole piazze, e cantine dove matura e si vende il pregiato Porto. Passeremo per Coimbra (che vanta una delle più antiche Università d’Europa) e per Fatima, luogo di culto mariano. Tomar, sulle orme dei Templari. Nazarè, pittoresca cittadina della costa, nota per le sue “pescatrici” e infine Lisbona, città splendida e romantica con i merletti manuelini dei suoi monumenti più importanti, la torre di Belém e il Mosterios dos Jerònimos, i vicoli nel Barrio Alto, le sue case del ‘700, i suoi tram (ad es. il numero 28), i suoi ascensori, i suoi monumenti alle scoperte (come il Pradao dos Descobrimentos, o la Rosa dei Venti con al centro un Planisfero di 50 m), con i suoi scrittori più famosi come Saramago e Pessoa. Con Pessoa si potrà prendere un caffè al Brasileira, che l’artista frequentava e che una statua ricorda, seduta a un tavolo. Fernando Pessoa Lisbona Sarà emozionante calarsi nella melanconia dei sentimenti cantati dalle interpreti del Fado (e alla tomba della più grande, Amalia Rodriguez, renderemo un doveroso omaggio), un canto che è uno stato d’animo. Come leggere, attraverso gli Azulejos, l’ibridazione con le vicende del suo passato. Ma anche vederne la modernità nello spettacolare ingresso della Estacao di Oriente progettata da Calatrava o nel ponte 25 de April sopra il Tejo, lungo 2277 m.   

1° giorno – 18 maggio – mercoledì MODENA – BOLOGNA – OPORTO – GUIMARAES

Ore 14.30 Modena ritrovo presso Piazza A.Manzoni e trasferimento in bus all’aeroporto di Bologna. Partenza alle 17.45 per Lisbona con volo di linea TAP, cambio aereo e arrivo ad Oporto alle 22.30, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida. Sistemazione in autopullman riservato e partenza direttamente per Guimarães. Cena e pernottamento in hotel.

2° giorno – 19 maggio – giovedì – GUIMARAES – VALENCA MINHO – BAIONA – SANTIAGO

Pellegrino in cammino verso Santiago

Prima colazione in hotel. In mattinata vista del centro storico di Guimarães, antica capitale, è Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Diede i natali al primo re del Portogallo Alfonso Henriques, noto per aver sconfitto definitivamente i Mori nel 1139. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio partenza per Santiago di Compostela, con breve sosta a Valença Minho, città di frontiera, situata nelle vicinanze del fiume Minho, Valença è racchiusa tra antiche mura, conservando intatte le caratteristiche di città fortificata del XVII-XVIII secolo, edificata secondo lo stile dell’architetto militare francese Vauban. Proseguimento per Baiona, sorge sulla riva del mare e per secoli fu il principale centro commerciale della zona, qui giunse nel 1493    la Pinta, la prima caravella che toccò terra dopo l’avventura nel Nuovo Mondo. Arrivo a Santiago nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno – 20 maggio – venerdì – SANTIAGO

Prima colazione in hotel. S’inizia la giornata con la passeggiata nel centro storico di Santiago con visita de la Cattedrale, dove si trova la Tomba dell’Apostolo Giacomo, martire e apostolo di Gesù (morto e sepolto a Gerusalemme e le cui spoglie, secondo la leggenda, sarebbero giunte miracolosamente via mare in Spagna). Santiago di Compostela, capoluogo della comunità autonoma della Galizia, è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1985 assieme all’omonimo cammino. Luogo di continui pellegrinaggi religiosi provenienti da tutto il mondo è sede universitaria con più di 500 anni di storia.  Possibilità di assistere alla Messa del Pellegrino. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio escursione a Finisterre ritenuto per secoli il limite delle terre conosciute, molte le leggende fiorite nel tempo intorno a questa località: una di esse la vuole come punto di congiungimento delle anime dei morti pronte a seguire il sole nel suo corso per attraversare il mare. Rientro a Santiago. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno – 21 maggio – sabato – SANTIAGO – BRAGA – OPORTO

Prima colazione in hotel. Partenza per Braga e visita della città, di origini romane è soprannominata la “città delle fontane” e del Santuario del BOM JESUS, arroccato su una collina e circondato da uno splendido parco (esterno), famoso per le sue monumentali scalinate, dette dei Cinque Sensi e delle Tre Virtù. Saliremo con la funicolare del Bom Jesus, la più vecchia al mondo alimentata dalla forza dell’acqua. Pranzo in ristorante locale, nel pomeriggio, si continuerà verso OPORTO, con breve giro panoramico della città, arroccata sulle colline e attraversata dal fiume Douro. Effettueremo la minicrociera dei “6 Ponti”. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno – 22 maggio – domenica – OPORTO – COIMBRA – TOMAR

Coimbra l’Università

Prima colazione in hotel. In mattinata, visita dei punti di maggiore interesse della capitale del Nord, da cui deriva il nome del Portogallo e del famoso vino. I moli del Douro e quartiere di RIBEIRA (dichiarata Patrimonio Mondiale Unesco), dove si visiterà l’interno della Chiesa di São Francisco, chiamata “chiesa dell’oro”, dovuto al fatto che gli altari e le volte gotiche sono stati ricoperti a foglia d’oro, caratteristico dello splendore del barocco portoghese. La visita termina in una prestigiosa cantina di porto con assaggi. Pranzo in ristorante nel centro storico. Pomeriggio partenza per Coimbra, graziosa città dal centro storico medioevale, nota per la sua Università, la più antica del Portogallo e una delle più antiche d’Europa. Visita dei suoi principali monumenti: l’Università e la biblioteca o Sala delle Tesi (se disponibile), il Duomo (solo esterno). Arrivo nel tardo pomeriggio a Tomar. Cena e pernottamento in Hotel.

6° giorno – 23 maggio – lunedì – TOMAR – NAZARE’ – ALCOBAÇA – BATALHA – FÁTIMA

Sintra Palazzo Nazionale

Prima colazione. Antica sede dell’Ordine dei Templari, Tomar è una città affascinante, per la ricchezza artistica e culturale. In mattinata visita del Convento di Cristo, uno dei più grandi complessi monumentali d’Europa, antica sede dei Cavalieri del Tempio in Portogallo, ricorda la chiesa che l’imperatore Costantino fece costruire sul Santo Sepolcro a Gerusalemme. Patrimonio mondiale dell’Unesco. Partenza per Nazaré, il più famoso villaggio di pescatori del Portogallo, nota anche per le sue onde gigantesche che richiamano surfisti da tutto il mondo.  Pranzo in ristorante locale. Pomeriggio visita dei quartieri popolari e del sito del Miracolo, da dove si gode una vista spettacolare sull’Atlantico. Una leggenda narra, infatti, che la Madonna di Nazaré, vicino a una piccola grotta in cui era conservata una sua effigie, salvò miracolosamente un nobile locale, Don Fuas Roupinho, mentre stava cacciando un cervo che precipitò dal promontorio, mentre Don Roupinho e il suo cavallo si salvarono. Si prosegue verso ALCOBAÇA, dove si visiterà il celebre monastero, patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, uno dei più impressionanti e magnifici esempi di architettura cistercense in Europa, la sua chiesa in stile gotico primitivo è la più grande tra quelle edificate in Portogallo durante il Medioevo. All’interno della Chiesa di Santa Maria si trovano le tombe gotiche di Pedro e Inês colei che, a causa della sua tragica storia, fu regina dopo la morte. Proseguimento per BATALHA e visita del suo monastero, in stile manuelino, costruito tra il XIV e il XVI sec da Giovanni I, è un capolavoro del gotico portoghese. Nel tardo pomeriggio, arrivo a FÁTIMA. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno – 24 maggio – martedì – FÁTIMA – OBIDOS – SINTRA – CABO DA ROCA – LISBONA

Prima colazione. Di mattina presto visiteremo il Santuario edificato nel luogo ove nel 1917 la Madonna apparve a tre pastorelli, oggi diventato una delle più importanti mete di pellegrinaggio del mondo cattolico. Proseguimento per ÓBIDOS, graziosa cittadina fortificata circondata da possenti mura del secolo XII e visita del borgo medioevale con le sue viuzze strette e tortuose e le sue case bianche incorniciate di giallo e blu. Arrivo a Sintra per il pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita del Palazzo Nazionale di Sintra, simbolo della città. Sulla strada per Lisbona ci fermeremo a Cabo da Roca, “Qui… dove la terra finisce e il mare comincia” secondo il poeta Luiz Vas de Camoes. È infatti la punta più occidentale del Continente Europeo. Raggiungeremo Lisbona lungo la strada costiera. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno – 25 maggio – mercoledì – LISBONA

Lisbona – Monumento a Pessoa

Prima colazione. Giornata intera di visita del cuore di Lisbona “a Baixa” (città bassa): Piazza Don Pedro IV, conosciuta come Piazza do Rossio, Piazza do Comércio, Rua Augusta e passeggiata per i più tradizionali ed antichi quartieri della capitale “Alfama”, vero labirinto di calette con terrazze in ferro battuto e le sue case ricoperte di maioliche (azulejos). Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della zona monumentale di Belém: la Chiesa e i chiostri di Jerónimos (patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO) e la Torre di Belém (esterno), artistica fortezza posta alla foce del Tago e che richiama i tempi dei grandi navigatori e diventata simbolo della città. Cena in ristorante locale con spettacolo di fado. Pernottamento in hotel

9° giorno – 26 maggio – giovedì – LISBONA – BOLOGNA –  MODENA

Prima colazione. Check-out. Trasferimento in tempo utile per l’aeroporto e partenza alle 13.10 con volo di linea Tap 874 e arrivo a Bologna previsto alle 16.55. Trasferimento in bus privato per Modena.

QUOTA di PARTECIPAZIONE per PERSONA      

minimo 25 partecipanti   €   2.370      

minimo 20 partecipanti   €   2.560

Supplemento in camera singola €  390          

Acconto    € 700        entro il 11 marzo 2022 salvo esaurimento posti

                  Saldo                          entro il 11 aprile 2022                              

per pagamenti con bonifico bancario ecco le COORDINATE BANCARIE della UNIVERSITA’ per la TERZA ETA’ di MODENA:

IT 23 U 05387 12900 000000762432 BPER BANCA – SEDE MODENA – VIA SAN CARLO

I VS HOTEL o similari:

Guimaraes – Hotel Guimaraes 4 */Santiago – Hotel Puerta del Camino 4*/Porto – Hotel Cristal Porto 4*/

Tomar – Hotel Dos Templarios 4*/Fatima – Hotel Santa Maria 4*/Lisbona – Hotel Lumen 4 *

Il programma potrebbe subire variazioni, causa motivi tecnici, mantenendo inalterati i contenuti

La quota comprende:

–  trasferimento in bus privato A/R Modena -Bologna

–  volo di linea Tap Air Portugal in classe economy incluso 1 bagaglio da 23kg in stiva e 1 da 8kg a bordo

–  tasse aeroportuali €  87,16  (in data 15feb22) SOGGETTE A RICONFERMA

–  Pullman turismo a/c per trf e visite come da programma

–  sistemazione in camera doppia in Hotel 4 *

–  7 cene in hotel incluse bevande;     1 cena di Fado a Lisbona con bevande

–  7 pranzi in ristorante locale con bevande incluse (acqua, vino, caffe)

–  tasse turistiche e Ingressi Previsti : Santiago: basilica dell’apostolo, Braga: Funiculare di Bom   Jesus Oporto e chiesa S. Francisco + Cantine di porto con assaggi + Crociera 6 Ponti, Coimbra: Università + Biblioteca

   (salvo disponibilità), Tomar: Convento di Cristo, Batalha / Alcobaça: due monasteri, chiesa e chiostri, Sintra: Palazzo Reale, Lisbona: Monasteiro dos Jeronimos + Museo Carrozze + Pantheon (tombe di Pessoa e Amália)

–   Guida interprete locale in lingua italiana per trasferimenti e visite come da programma;

–   assicurazione medico sanitaria anche covid e annullamento

–   Audioguide

La quota non comprende:

–   Qualsiasi altra visita non specificata – Tutto ciò che non è specificato nella voce “la quota comprende”

Lisbona Monumento alle scoperte

 

           Organizzazione Tecnica: Alinviaggi Via P.Giardini 517b 41124 Modena tel 059 352861 Aut.Prov.le n. 253