Gli insegnamenti delle materie di spettacolo hanno avuto, fin dall’inizio, un notevole successo all’interno dell’UTE. La musica e il teatro hanno alimentato Corsi e Laboratori nei quali, a una parte storica e teorica, si aggiungeva l’esercitazione pratica. Così si sono formati, a margine delle lezioni, aggregazioni particolari di numerosi Soci che desideravano essere guidati in prove di canto corale, di recitazione, di esercitazione musicale.

– continua –

La formazione di Gruppi ufficialmente riconosciuti e sostenuti dall’UTE è stato il passo successivo.

Intorno al Maestro Roberto Guerra nasceva nel 1997 la ‘Corale Estense dell’Università per la Terza Età di Modena’, con un proprio regolamento ed un preciso programma di valorizzazione delle musiche sia colte che popolari. La ‘Corale Estense’ conta oggi circa sessanta membri e si esibisce, non solo in ambito locale, in un ricco repertorio di brani. Dal 2005 la direzione è affidata al M° Marco Bernabei.

Fondato e diretto dal maestro Valentino Borgatti, il Gruppo di Teatro “Luigi Riccoboni”dell’UTE vanta un ampio elenco di rappresentazioni allestite in diverse sedi, con lavori originali e di alta qualità scenica. Ottimo il successo di pubblico in occasioni dei principali spettacoli, rappresentati a Modena (Teatro Storchi, Teatro Comunale, Chiesa di San Vincenzo, Chiesa di San Pietro, Teatro di San Giovanni Bosco), a Sabbioneta, Nonantola, Monteveglio, Montefiascone, Cà Ghironda.

Infine Alcuni Soci con esperienza di esecuzione strumentale hanno costituito un Gruppo Musicale, denominato “MUTINA SWING ORCHESTRA dell’Università per la Terza Età di Modena”, affidato alla direzione artistica del Maestro Tino Peri. Il gruppo, che recupera una parte importante della musica jazz e leggera, risulta aperto a successive integrazioni di nuovi membri. La MUTINA SWING ORCHESTRA è stata riconosciuta con Delibera del Consiglio Direttivo nella seduta del 27.02.2003, diventando parte integrante delle attività dell’UTE, al pari della “Corale Estense” e del Gruppo di Teatro “Luigi Riccoboni”.